Archivio Categoria: Luoghi

Chiesa di San Pietro a Majella

Indirizzo: piazza Luigi Miraglia, 393 Metro: linea 1, stazione Museo-stazione Dante-stazione Toledo-stazione Università Orari di apertura al pubblico: 9,00- 12,00; 16,00-18,00 Chiesa di San Pietro a Majella, adiacente all’omonimo Regio Conservatorio di Musica, sorge all’incrocio tra via dei Tribunali e piazza Miraglia, nel cuore del Decumano Maggiore di Napoli. Fu eretta, tra la fine del […]

Palazzo Marigliano

Indirizzo: via San Biagio dei Librai, 39 Metro linea 1: stazione Dante-stazione Toledo-stazione Università Orari di apertura al pubblico: aperto al pubblico in alcune occasioni o nelle Giornate del FAI. Sul Decumano Inferiore greco-romano si erge un imponente palazzo che, nelle parole dell’architetto e storico dell’architettura Roberto Pane, “vanta la più elegante facciata rinascimentale di […]

Museo Civico Gaetano Filangieri

Indirizzo: via Duomo, 288 Metro linea 1: metropolitana Linea 1, fermate stazioni Università-Dante-Toledo-Cavour/metropolitana linea 2, fermata Cavour Orari di apertura al pubblico: lunedì-sabato, dalle ore 10,00 alle 16,30/domenica, dalle ore 10,00 alle 14,00 Le origini Fondato nel 1882 da Gaetano Filangieri, principe di Satriano (1824-1892), il Museo Civico Gaetano Filangieri ha sede nel bellissimo quattrocentesco […]

Mura greche: da non perdere a Napoli!

Indirizzo: piazza Vincenzo Bellini Metro: linea 1, stazione Museo-stazione Dante-stazione Toledo-stazione Università La città di Napoli nasce come un’antica polis greca e successivamente romana sviluppatasi secondo un assetto viario formato da tre ampie strade parallele longitudinali – le plateiai greche, poi Decumani romani – incrociate ad angolo retto da una serie di strade più strette, […]

Chiesa della Redenzione dei Captivi

Chiesa della Redenzione dei Captivi (Santa Maria della Mercede e a Sant’Alfonso Maria de’ Liguori)  Indirizzo: via San Sebastiano, 1 Metro: linea 1, stazione Museo-stazione Dante-stazione Toledo-stazione Università Orari di apertura al pubblico: info al numero: 081444971 A pochi passi dal Conservatorio di San Pietro a Majella, in via San Sebastiano, nel cuore del Decumano […]

Complesso monumentale di San Gregorio Armeno

Indirizzo: via San Gregorio Armeno, 1 Metro: linea 1 stazione Dante-stazione Toledo-stazione Università Orari di apertura al pubblico: lunedì-venerdì dalle 09,00 alle 12,00; sabato-domenica dalle 09,00 alle 13,00 Il Complesso di San Gregorio Armeno sorge sull’omonima via, detta anche “o’ vico de’ pasture”. Famosa nel mondo per le botteghe degli artigiani che di anno in […]

Palazzo e Cappella del Monte di Pietà

Indirizzo: via San Biagio dei Librai, 114 Metro: linea 1, stazione piazza Dante-stazione Toledo-stazione Università Orari di apertura al pubblico: sabato, dalle 9,00 alle 19,00/domenica dalle 9,00 alle 14,00. La Napoli del Cinque-Seicento assiste ad un’enorme crescita del tessuto urbano che si va sempre più conformando intorno allo spazio sacro: sono circa 500 le chiese […]

Palazzo Carafa Santangelo

Indirizzo: via San Biagio dei Librai, 121 Metro linea 1: stazione Dante-stazione Toledo-stazione Università Particolare esempio del Rinascimento napoletano, Palazzo Carafa Santangelo è noto anche come “palazzo della capa di cavallo”, per la presenza, all’interno del cortile, di una riproduzione in terracotta della testa di cavallo bronzea, originariamente parte di un monumento equestre mai ultimato […]

Palazzo Carafa conti di Montorio

Indirizzo: via San Biagio dei Librai, 8 Metro: linea 1, stazione piazza Dante-stazione Toledo-stazione Università Questo antico palazzo nobiliare sorge a ridosso di quello che costituisce l’antico nucleo urbano della città, largo Nilo, dove la statua del fiume egiziano lì collocata da una colonia di mercanti Alessandrini ha finito, nel tempo, con l’essere identificata con […]

Palazzo Beccadelli, detto del Panormita

Indirizzo: via Nilo, 26 Metro: linea 1, stazione piazza Dante-stazione Toledo-stazione Università Questo palazzo fu eretto nella prima metà del XV secolo nella via detta degli “mpisi”, ovvero degli impiccati, perché tutti i condannati a morte della Vicaria passavano di lì per andare al patibolo. Rappresenta uno dei migliori esempi rinascimentali a Napoli, di cui […]